lunedì 7 novembre 2011

Svecchiamento di un cappotto impermeabile

Qualche giorno fa ho avuto un dialogo particolare con mia madre.
Da li, è nata l'idea per questo post e per il lavoretto che sono riuscita a fare...

Cosa ci siamo dette di così particolare?

IO: "Cos'hai li dentro?" vedendo una borsa piena di vestiti nel suo bagagliaio.
Mamma: "Niente di che, un paio di cappotti della zia da regalare alla parrocchia"
IO: "Posso vederli?".... "Ma no, questi li voglio io sono bellissimi!"

Non me ne vogliano i beneficiari della CARITAS, ma ho imparato a donare quello che non mi serve più...
Questi 2 cappotti - certo un po datati - erano perfetti e ho avuto subito una delle mie "visioni".

Ecco il primo, un cappotto impermeabile verde foresta in ottime condizioni.



Avete presente quei classici cappotti da signora, con maniche raglan e con una forma a campana?

La stoffa del sottocollo e dei polsi era un po rovinata, ma soprattutto in un colore un po triste!


Ho semplicemente stretto le maniche e ricoperto polsi e collo con un pezzo di stoffa tartan sui toni del blu, rosso e verde... lo stesso verde!


 E' bastato aggiungere una cintura in vita e voilà...


A volte basta davvero poco! ;)

2 commenti:

  1. bravissima sembra tutto un'altro cappotto! MAGA!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. :) troppo gentile!!!
    in realtà sono bastate 2 cuciture nei punti giusti e qualche dettaglio ...nessuna magia! :D

    RispondiElimina